SMXL e eMetrics Summit Milan 2016: resoconto di 3 giorni di formazione e condivisione

 

sxml milan 2016

eMetrics Summit Milan 2016

Il 7 novembre scorso, durante l’evento eMetrics Summit Milan tenutosi all’interno dell’SMXL Milan 2016, gli esperti del settore hanno condiviso strategie e strumenti per la misurazione delle performance online, CRO (Conversion Rate Optimization) e Tracking. In questo post condivido con piacere questa esperienza di formazione e condivisione.

L’edizione è stata aperta da Jim Sterne, presidente della Digital Analytics Association e fondatore di eMetrics Summit, con uno speech incentrato su analisi dei dati, testing e segmentazione come pilastri di una strategia efficace per ottimizzare il CR.

Nel primo workshop, “Advanced E-commerce and Models of Attribution”, Luca Rabboni – Digital Analytics Specialist presso Optimize ha invece illustrato alcune tecniche per misurare in modo efficiente le conversioni. Interessante l’utilizzo del plug-in Enhanced Ecommerce di Google per quantificare le interazioni dell’utente con i prodotti presenti sui siti web e-commerce: impression, clic, visualizzazioni dei dettagli di prodotto, aggiunte di prodotti al carrello, transazioni, rimborsi.

filippo trocca

Filippo Trocca, Head Digital Intelligence di 3rd Place

Notevoli anche le raccomandazioni di Filippo Trocca – Head Digital Intelligence di 3rd Place sulla visualizzazione dei dati in fase di analisi: non solo la comprensione, ma anche la corretta rappresentazione è fondamentale per interpretare al meglio le performance di un sito e-commerce ed ottimizzarlo.

Tema centrale di tutti i workshop è stato il concetto di segmentazione, nello specifico si è affrontato il tema della creazione di segmenti di pubblico e dell’analisi del comportamento dei singoli segmenti per aumentare le conversioni attraverso azioni specifiche. Dopo aver individuato chi è il pubblico del proprio sito ecommerce e qual è il valore dei diversi clienti, è possibile generare un incremento della conversione rate tramite attività come il remarketing e la creazione di pubblico simile/look alike.

david darmanin

David Darmanin, CEO e Fondatore di Hotjar

Un altro argomento interessante è stato gli strumenti disponibili sul mercato per capire il comportamento degli utenti attraverso l’analisi del funnel e per fare CRO. Tra questi Hotjar le cui potenzialità sono state presentate da David Darmanin, CEO e Fondatore, nel corso della giornata.

SMXL Milan 2016

Il giorno successivo, 8 novembre, è invece iniziato l’SMXL, evento che permette agli specialisti di Search e Social Media Marketing di condividere esperienze e approcci pratici.

avinash kaushik

Avinash Kaushik, Digital Marketing Evangelist di Google

Avinash Kaushik, Digital Marketing Evangelist di Google, durante il suo intervento di apertura ha immediatamente fatto riferimento a case history di successo e non. Ha inoltre affermato che nel mercato italiano la crescita del consumo di Internet dai dispositivi mobile non è ancora considerata un’opportunità da molte aziende, anche multinazionali, che rischiano quindi di essere poco competitive. Il Business Framework di Avinash per una strategia di Marketing Digitale efficiente è “See, Think, Do, Care”: http://www.kaushik.net/avinash/see-think-do-content-marketing-measurement-business-framework/#seethinkdo

Tutti gli interventi sul SEM sono ruotati intorno ai due concetti intenzione e target, ossia sul fatto che le ricerche degli utenti consentono di identificare il target. In questo processo di identificazione le campagne SEM hanno un peso importante, ma è necessario andare in profondità e misurare i risultati sulla base di modelli di attribuzione diversi, non solamente last click, in modo da individuare gli step intermedi che generano conversioni.

adam singer

Adam Singer, Analyst Advocate di Google

Adam Singer, Analyst Advocate di Google, ha invece condiviso alcune best practice sulla visualizzazione dei dati, fondamentale per argomentare e analizzare il rendimento del proprio sito: Google Data Studio, versione Beta ora disponibile anche in Italia, oppure Tableau consentono di elaborare e rappresentare i dati in modo adeguato non solo per i clienti ma anche per le aziende che devono prendere decisioni e attuare strategie di ottimizzazione.

Riccardo Rodella, consulente Performance Marketing presso Performance Based, ha invece illustrato alcune tecniche di ottimizzazione per le campagne Shopping e l’utilizzo di alcuni tool per ottimizzare le campagne. Un esempio è Altus, che consente di automatizzare le campagne in base alle performance, creando SKAGs (Single Keyword Adgroup) per isolare le parole chiave più performanti oppure ottimizzare le campagne in base alla corrispondenza delle parole chiave.

roberto serra

Al centro Roberto Serra, Digital Strategist presso Bobdpt

Per i Social Network, invece, Roberto Serra, Digital Strategist presso Bobdpt, ha sottolineato l’importanza non soltanto di raggiungere l’utente quanto di convincerlo. Per questo motivo, i fondamenti di una strategia social efficace e dell’ottimizzazione dei costi delle campagne sono ascolto, produzione, verifica e promozione, insieme all’attenzione al punteggio di qualità.

Anche per i Social Media sono presenti sul mercato strumenti che facilitano l’analisi e consentono di ottenere insights utili da fornire ai clienti o semplicemente di gestire le campagne social adv, come Sociograph.io (analytics di pagine/gruppi Facebook) e Postpickr.com (Gestione delle pagine social da un unico ambiente).

 

Emetrics e SMXL 2016 sono stati un’occasione unica per la condivisione di best practice da parte dei migliori professionisti del settore e un’opportunità di considerare punti di vista diversi: per soddisfare i clienti e migliorare il lavoro delle agenzie digital, infatti, sono fondamentali non solo strategie di marketing digitale orientate alla CRO, ma anche misurazione e rappresentazione dei dati.

Leave a Reply

Name*

e-Mail * (will not be published)

Website