L’ultima ricerca Google sulle Festività Natalizie: Guida agli Holiday Supershoppers

regali natale online

In questo periodo su Think with Google sono stati pubblicati alcuni studi inerenti le festività di Natale.

thinkwithgoogle

Il primo si intitola “A Maketer’s Guide to Holiday Supershoppers” e l’autrice Julie Krueger – Industry Director, Retail, Google – premette che gli utenti di tutto il mondo sono ormai diventati con Internet dei super-acquirenti attivi anche durante la notte, grazie a ispirazioni e informazioni praticamente illimitate.

Lo studio cerca innanzitutto di definire questo profilo di “supershopper”, l’utente che è sempre al corrente dei trend, dei prodotti must-have, delle novità dei vari brand e in grado di trovare in pochi attimi le migliori offerte del momento. Se un tempo avere queste “capacità” era difficile, ora invece tutti noi possiamo essere così aggiornati ed esperti.

Questo tipo di utente effettua molto più shopping online rispetto agli altri e lo fa anche dopo il boom di acquisti natalizi: la ricerca si prefigge quindi di capire come riuscire a catturare la sua attenzione prima, durante e dopo la “holiday season”.

I supershoppers tengono aperte tutte le porte

L’anno scorso, oltre il 50% degli acquirenti “natalizi” hanno dichiarato di essere aperti alla possibilità di acquistare da nuovi retailers, specialmente online.

Un altro dato interessante è che più di 3/4 dei clienti mobile, che generalmente sono fedeli agli stessi negozi fisici, su Internet si dimostrano invece disposti a provare nuovi brand e rivenditori.

Ciò accade perché il mobile rende facile e veloce esplorare diverse opzioni in qualsiaasi momento e da qualsiasi luogo.

Infatti, dopo aver effettuato ricerche su Google, il 76% degli acquirenti mobile ha cambiato idea riguardo al brand o rivenditore da cui comprare.

acquisti da mobile

Il Mobile è la loro “musa ispiratrice”

Se un tempo per cercare idee regalo si andava per negozi o si consultavano cataloghi, ora è il mobile il canale preferenziale, più comodo e veloce, per trovare spunti. Infatti, il 64% degli “smartphone shoppers” fa ricerche mobile per raccogliere idee e ispirazioni su cosa comprare prima di entrare nei negozi.

Inoltre, il mobile non si limita a influenzare le decisioni di acquisto ma permette anche di scoprire nuovi brand e prodotti durante le ricerche. Più della metà degli utenti mobile, infatti, ha scoperto una nuova compagnia o prodotto cercando su Google altri brand o prodotti.

acquisti da mobile

Vogliono il meglio, non il più economico

Un altro aspetto che caratterizza i supershoppers è che non cercano i prodotti più convenienti ma i migliori. Ad esempio, le ricerche mobile effettuate durante le festività e con parole chiave “best gift” sono cresciute del + 70% anno dopo anno, a differenza di quelle con parole chiave “cheap/inexpensive gifts” che sono aumentate solo del + 35%.

Oltre a cercare il meglio, gli utenti mobile vogliono la possibilità di personalizzazione per fare regali unici e d’effetto. La ricerca di “unique gifts” è cresciuta oltre il 65% e quella di “cool gifts” più dell’80%.

Inoltre, i supershoppers effettuano molte ricerche per essere sicuri di prendere la migliore decisione d’acquisto: il tempo speso per la visualizzazione da mobile di recensioni sui prodotti su Youtube è cresciuto del + 60% anno dopo anno.

ricerche mobile natale

Il mobile è il loro “door-to-the-store”

Nonostante molti utenti vorrebbero acquistare da mobile, sappiamo che questo canale è ancora principalmente usato per la sola ricerca.

Interessante notare come il 76% delle persone che cercano qualcosa sul proprio smartphone o tablet visita entro un giorno anche il sito di un business simile e il 28% di queste ricerche si conclude con un acquisto.

Infine, più del 40% degli acquirenti mobile vogliono che i negozianti mostrino automaticamente e in modo immediato tutte le informazioni di rilievo, come offerte speciali, posizione dei prodotto nel negozio e articoli correlati.

mobile shopping

Iniziano ad acquistare regali molto prima delle festività natalizie

I supershoppers sono degni del loro nome soprattutto via via che si avvicina il periodo natalizio. Infatti, iniziano ad acquistare per tempo, tant’è che da metà novembre a metà dicembre si registrano online i maggiori tassi di conversione. Nel solo canale mobile i tassi aumentano del 30% in occasione del Black Friday e del 50% per il Cyber Monday rispetto al 1° novembre.

 

I supershoppers sono considerati ormai il nuovo utente-standard. Dopo le vacanze natalizie, la loro influenza sarà in grado di determinare il modo in cui i retailers faranno business nel 2017.

Comprendere il loro consumo e essere presenti nei momenti per loro importanti sarà quindi fondamentale per le aziende. I responsabili marketing che regoleranno i loro piani di conseguenza riusciranno a posizionarsi per una felice stagione di vacanza e un nuovo anno di successo.

 

Vi consigliamo la lettura di altri due studi utili e interessanti, pubblicati su Think With Google: la Data Collection su “Consumer Behaviour During the Holidays” e la ricerca “How Supershoppers Use Search to Tackle the Holiday Season”.

Leave a Reply

Name*

e-Mail * (will not be published)

Website