Mobile World Congress 2017: tutte le novità mobile

Il mobile continua a fare passi da gigante, lo abbiamo visto al Mobile World Congress 2016 a Barcellona (rileggi il post blog relativo alla nostra partecipazione) ma anche e soprattutto all’ultima edizione 2017, dal 27 febbraio al 2 marzo scorsi, visitata dai nostri colleghi di T2O media Spagna (qui il loro post blog in lingua spagnola).

mwc

Si tratta dell’evento mondiale per eccellenza dell’industria mobile, che ha ospitato questa volta oltre 2.200 imprese e più di 108.000 visitatori (+7% rispetto al 2016) e ha permesso loro di conoscere in prima persona tutti i progressi tecnologici in corso.

Quali tendenze al Mobile World Congress 2017?

I trend tecnologici protagonisti di questa edizione sono stati senza dubbio l’Intelligenza Artificiale (machine Learning), l’IoT (Internet of Things), l'”iperconnettività” e gli assistenti vocali. Allo stesso modo, abbiamo ritrovato anche dei trend già emersi e poi consolidati nel corso del 2016, come ad esempio la Realtà Virtuale.

Per quanto riguarda il mondo smartphone e tablet, marchi come Huawei, LG o Samsung hanno introdotto importanti miglioramenti: il primo ha presentato uno dei suoi più potenti smartphone, il P10 Lite e il P10 Plus.

Nel caso di Samsung, oltre a nuovi tablet di fascia alta abbiamo potuto conoscere anche il nuovo telecomando per occhiali VR, con cui il brand vuole offrire all’utente un’esperienza di realtà virtuale sempre più coinvolgente.

Viendo el futuro en #MWC17 ? #mobile #trends #advertising #VR #google

Un post condiviso da T2O media (@t2omedia) in data:

Allo stesso scopo, anche LG ha presentato il primo smartphone capace di ottenere la migliore qualità visiva (FullVision 18:9) con la sua nuova tecnologia Dolby Vision. La marca di telefonia è stata anche la prima a integrare l’assistente vocale Google Assistant al suo terminale, preparandosi in questo modo a una nuova era in cui le interazioni con i dispositivi mobili avranno come protagonista l’Intelligenza Artificiale.

Tutti questi dispositivi, infatti, saranno dotati di sistemi di riconoscimento facciale per sbloccare il telefono o per effettuare un pagamento e funzionare attraverso le telecamere anteriori.

Tra gli altri sviluppi mobile abbiamo assistito alla rinascita del mitico Nokia 3310, uno dei momenti di maggiore curiosità e entusiasmo dell’evento, al lancio del primo smartphone con super velocità di download e alla presentazione della quarta piattaforma di Telefonica, in cui i dati personali sono di esclusiva proprietà degli utenti.

Il futuro: auto connesse e reti 5G

Nel settore automobilistico abbiamo visto altri interessanti sviluppi dell’Intelligenza Artificiale, ad esempio nelle automobili autonome (previste intorno al 2020), più rispettose dell’ambiente, presentate da marchi come Ford, Tesla, Google o Toyota.

mwc 2017

Tra le novità automotive più interessanti, la connettività a dispositivi mobili e orologi intelligenti e, nel caso di BMW, la possibilità di parcheggiare la macchina attraverso il controllo gestuale.

Abbiamo assistito ad altri sviluppi rivoluzionari, come nel caso delle auto connesse che si potranno guidare solo grazie alla tecnologia 5G. Vodafone, ad esempio, ha svelato un sistema in grado di migliorare la gestione del traffico in città, modificando il tragitto in base alle rilevazioni di incidenti sulla strada che si sta percorrendo.

Per quanto riguarda le reti 5G, definite “la quarta rivoluzione industriale”, offriranno una velocità di accesso superiore di 10 volte rispetto all’attuale, permettendo un controllo remoto totale.

mobile economyCi sta lavorando Telefonica, che ha sottolineato la forza di queste reti. Il CTO Enrique Blanco ha detto: “La sua affidabilità e capacità di trasmissione dei dati aprono nuove possibilità di evoluzione al settore automobilistico”.

IoT, la stella del Mobile World Congress 2017

L’Internet of Things si sta evolvendo a passi vertiginosi. Le aziende potranno presto vedere come grazie a queste nuove tecnologie si trasformeranno i processi e i modelli di business.

Tra 3 o 4 anni, l’IoT sarà ancora più palpabile nella nostra tecnologia quotidiana. Basta aspettare con occhi ben aperti tutte le novità in arrivo e imparare come applicarle.

Vuoi sapere di più sull’economia mobile di quest’anno? Ti condividiamo lo studio The Mobile Economy 2017.

Appuntamento al prossimo Mobile World Congress 2018! 🙂

Leave a Reply

Name*

e-Mail * (will not be published)

Website