I risultati migliori dalle campagne natalizie: il caso studio di Lovestone

Per un’azienda, ci sono due modi di vedere le campagne natalizie. C’è chi pensa che, vista la concorrenza agguerrita durante le festività, sia inutile promuovere i propri prodotti o servizi. In questa categoria sfiduciata rientrano anche le aziende con campagne attive ma non a tema, che non ritengono cioè di doverle ottimizzare per il Natale. E c’è chi, al contrario, vuole essere presente, vestire la propria comunicazione di rosso e oro, e spingere offerte ad hoc. Tra il punto di vista sfiduciato e passivo e quello propositivo, appoggiamo decisamente il secondo. Perché?

Innanzitutto, qualsiasi campagna legata alle festività, che si tratti di Natale, San Valentino, Pasqua o altri importanti eventi di calendario, va incontro a dei bisogni specifici degli utenti. A Natale, ad esempio, gli utenti sono alla ricerca di idee originali e offerte speciali per i propri regali, di conseguenza sono più aperti e attenti ai suggerimenti delle aziende.

Non importa, quindi, se gli utenti sono già bombardati da pubblicità con Babbi Natale, alberi addobbati, palle di neve e quant’altro: con un’offerta ben studiata e la giusta strategia è possibile farsi notare e raggiungere il proprio obiettivo. Lo dimostra il fatto che nei mesi di novembre e dicembre le aziende con buone campagne registrano risultati migliori rispetto a tutto il resto dell’anno.

Soprattutto nelle campagne a performance, il cui obiettivo è raccogliere dati anagrafici o concludere vendite, seguire i bisogni “occasionali” degli utenti migliora di molto i risultati. Per massimizzare il potenziale dei nostri clienti, in questo periodo pre-natalizio, infatti, il nostro team performance li sta affiancando nello studio di strategie mirate e nella realizzazione e lancio di campagne ad hoc ed efficaci.

Un esempio di successo che vi porto è quello di Lovestone, singolare iniziativa del Teatro Stabile di Verona, che permette di incidere le proprie parole d’amore in modo indelebile sulla pavimentazione della Terrazza degli Innamorati.

Lo scorso Natale, la nostra campagna (di cui potete vedere qualche immagine qui sotto) ha portato un numero di vendite doppio rispetto agli altri periodi dell’anno. Il confronto è stato fatto tra i mesi di novembre e dicembre 2011 e altri due mesi qualsiasi, ad esclusione naturalmente di gennaio e febbraio, in cui in occasione di San Valentino le vendite sono state numerose.

Per questo Natale 2012 ripetiamo una strategia basata su comunicazioni a tema, veicolate da DEM, banner, Google Adwords, ma anche box pubblicitari e articoli redazionali. Anche quest’anno, la collaborazione con Lovestone è a performance: il cliente, cioè, ci remunera solo in base alle vendite effettuate.

Per concludere, pensiamo sia molto importante che le aziende non si facciano sfuggire le occasioni di festa per farsi conoscere e apprezzare dagli utenti web.

 

Leave a Reply

Name*

e-Mail * (will not be published)

Website