Acquisizione clienti: le DEM battono i social network

Un nuovo studio effettuato da Custora, fornitore di un software per migliorare il marketing degli e-commerce, rivela che il numero di nuovi clienti acquisiti tramite l’email marketing è superiore rispetto a quello ottenuto dai social network Facebook e Twitter.

Nello specifico, dal 2009 l’acquisizione clienti tramite DEM è quadruplicata. Se quattro anni fa, infatti, la percentuale era solo dello 0,88%, nel secondo trimestre del 2013 è salita a 6,84%. Complessivamente, ad oggi i nuovi clienti ottenuti tramite Facebook e Twitter rappresentano invece meno dell’1%.

A superare i risultati delle DEM c’è solo la ricerca organica, che in questo 2013 ha portato oltre il 15% delle acquisizioni totali.

Lo studio è stato effettuato su 72 milioni di clienti che hanno acquistato su 86 diversi siti di vendita online, di 14 diversi settori. Monitorando il percorso che ha portato i clienti a questi e-commerce (email, social network, Google, ecc.), Custora ha valutato cosa e quanto essi abbiano acquistato, a partire dal primo click fino a due anni dopo. 

In base alla quantità di denaro speso e alla frequenza dello shopping, i clienti acquisiti tramite e-mail si sono rivelati l’11% più preziosi rispetto al cliente medio. Al contrario, i clienti ottenuti tramite Facebook si sono attestati nella media e quelli derivati da Twitter il 23% meno proficui della media.

I clienti provenienti dalla ricerca organica si sono invece dimostrati il 50% più preziosi rispetto al cliente medio, perché hanno speso più denaro ed effettuato acquisti più frequenti rispetto ai clienti acquisiti attraverso qualsiasi altro canale online.

MarketingCharts.com ha riportato uno studio simile, condotto dall’agenzia di social marketing SocialTwist, che ha valutato 119 campagne di social media marketing di marchi leader con 3,2 milioni di consumatori partecipanti. In un arco di tempo di 18 mesi, l’agenzia ha analizzato come i consumatori interagiscano con i social. Tra i risultati, il 55,4% degli utenti era più propenso alla condivisione dei contenuti tramite e-mail, non su Facebook o Twitter.

Ciò conferma l’importanza di email marketing e fa capire come il valore di un buon database sia superiore a quello del numero di fan Facebook o followers Twitter.

Leave a Reply

Name*

e-Mail * (will not be published)

Website