Web marketing: le 19 parole magiche che dovresti usare

parole magiche web marketingI professionisti della pubblicità, sia online che offline, sanno bene che il linguaggio influenza le emozioni degli utenti e li può persuadere all’azione. In questo post ecco le parole che, nella nostra esperienza di web marketing, hanno dimostrato di poter aumentare il coinvolgimento del target e le conversioni.

Naturalmente, sta a te testarle nelle tue comunicazioni online: banner, DEM, landing page, annunci Facebook, ecc. Ti accorgerai che, a seconda delle campagne e dei canali utilizzati, alcune funzionano più di altre. In ogni caso, ognuna di esse ti garantisce un miglioramento dei risultati.

1. TU

Scrivi i tuoi testi per il web come se stessi parlando al tuo interlocutore. In altre parole, rivolgiti a lui in modo diretto e comunicagli qualcosa che sia di suo interesse. Evita invece di essere autoreferenziale e parlare solo di te stesso/della tua azienda.

2. PERCHE’

Dai sempre ai consumatori uno o più motivi per cui dovrebbero passare all’azione (il click, la compilazione di un form, l’acquisto, ecc.). Comunica loro quali vantaggi avrebbero compiendo quell’azione.

3. GRATIS

Tutti, nessuno escluso, amano ricevere qualcosa in regalo. Per questo, in una strategia di marketing raccomandiamo sempre l’utilizzo di incentivi come gadget, tester, più in generale omaggi. Anche a livello verbale, comunicare all’utente che con l’acquisto riceverà qualcosa “in più” garantisce al messaggio maggiore efficacia. Parole come “gratis”, “in regalo”, “in omaggio”, “incluso nel prezzo” hanno un forte appeal sui consumatori.

4. SCONTO

Un’altra categoria efficace di parole è quella che esprime la convenienza di un determinato acquisto: “sconto”, “risparmia”, “occasione”, ecc. Evidenziare la percentuale di sconto, così come il prezzo iniziale e quello scontato, permette all’utente di percepire immediatamente il risparmio.

5. GARANZIA

Dare delle garanzie ai propri utenti minimizza la percezione del rischio e assicura loro che non hanno niente da perdere ma tutto da guadagnare. Può trattarsi del diritto di recesso, della garanzia Soddisfatti o rimborsati, della restituzione dell’ordine a tuo carico, ma anche di certificazioni e riconoscimenti ottenuti dalla tua azienda e dai tuoi prodotti.

6. SPECIALE

I consumatori sono maggiormente attratti da eventi non ordinari, come offerte speciali, vendite flash limitate nel tempo, saldi, svendite, ecc. L’utilizzo di parole come “speciale”, “straordinario”, “incredibile”, “irripetibile”, “unico”, ecc., quindi, suscita maggiore curiosità e interesse.

7. ESCLUSIVO

Un altro “trucco” per coinvolgere con successo gli utenti è quello di farli sentire parte di un’élite, selezionati, unici. Per questo, parole come “esclusivo”, “riservato”, “premium” o “solo per te” danno la percezione di una situazione di privilegio.

8. FACILE E VELOCE

Quando chiedi ai tuoi destinatari di compiere un’azione, sebbene possano essere interessati temono che essa richieda troppo tempo e non sia semplice. In effetti, molto spesso la registrazione a un sito o la richiesta di informazioni prevedono la compilazione di form lunghissimi. Allo stesso modo, capita che per completare un acquisto ci vogliano troppi passaggi. Per questo, è importante che tu rassicuri gli utenti sulla semplicità e rapidità dell’azione che gli stai chiedendo di compiere.

9. SENZA IMPEGNO

Vuoi che gli utenti ti chiedano un preventivo o ti lascino i propri dati per essere ricontattati? In questi casi, il loro timore è di sentirsi poi obbligati all’acquisto. Assicurati di comunicare chiaramente che sei disponibile a fornire informazioni e preventivi senza alcun obbligo da parte di chi li richiede.

10. SOLO FINO AL…

Le offerte a tempo limitato creano nei consumatori un senso di urgenza e li stimolano ad affrettare l’acquisto per non vedersi sfumare l’occasione. Stabilire una scadenza per le tue vendite è quindi un’altra ottima strategia di marketing.

11. SUBITO

Quando promuovi al tuo target un evento flash, come appunto una vendita a tempo limitato, devi motivarlo ad agire subito, nel momento stesso in cui legge la tua comunicazione. Le Call To Action devono perciò calcare la mano sull’urgenza: ad esempio, “Compra ora”, “Approfittane subito”, “Cosa aspetti?”, “Affrettati”, “Non perdere questa occasione”, ecc.

La parola “subito” ha un altro uso molto importante: anche se non hai in programma un evento flash, puoi utilizzarla per convincere i tuoi destinatari a compiere un’azione. In che modo? Illustrando loro i vantaggi che avranno nell’immediato. Ad esempio: “Registrati e accedi subito al forum”, “Iscriviti alla newsletter e ricevi subito un buono sconto”, ecc. Queste formule sono convincenti perché per qualsiasi persona ottenere subito qualcosa è sicuramente meglio di aspettare per riceverla.

12. NOVITA’

Se il tuo prodotto o servizio è nuovo, sottolinea la novità che esso apporta al tuo settore merceologico. In generale infatti tutto ciò che è nuovo, come sai, cattura l’attenzione e l’interesse del pubblico, in qualsiasi ambito.

13. SCOPRI

Anche se il tuo prodotto o servizio non è nuovo, di fatto lo è per gli utenti che ancora non lo conoscono. Così, devi presentarlo come una novità. Incuriosisci il tuo target e invitalo a scoprire caratteristiche, utilità e vantaggi.

14. TUTTO INCLUSO

Il tuo prodotto o servizio prevede maggiori funzionaltà o optional o accessori rispetto ai competitor? Comunica ai tuoi potenziali clienti che acquistandolo avranno in un unico prodotto/servizio tutto ciò di cui hanno bisogno.

15. MAI PIU’

Puoi anche stabilire un “negative benefit”, ossia focalizzare la tua comunicazione sugli aspetti negativi che il tuo prodotto o servizio è in grado di risolvere. In questo modo, comunichi che grazie al tuo prodotto il consumatore non dovrà più affrontare determinati problemi. Esempio: vogliamo pubblicizzare una crema depilatoria che non arrossa la pelle? Diciamo: “Mai più irritazioni! La nostra crema depilatoria rispetta l’epidermide ed è indicata anche per pelli sensibili e intolleranti”. Gli esempi, naturalmente, sono tantissimi.

16. TESTATO

Ricorda ai consumatori che il tuo prodotto o servizio è stato testato. Si tratta di una lozione per l’igiene o la bellezza? Fornisci le prove che è stata analizzata in Clinica dermatologica universitaria. E’ un prodotto alimentare o biologico? Riporta le certificazioni che ha ottenuto. L’importante è che tu dia agli utenti tutte le informazioni utili per risultare affidabile, sicuro ed efficace.

17. RISULTATI GARANTITI

Un altro modo per rassicurare i consumatori è garantire che il tuo prodotto o servizio è in grado di dare risultati.

18. SEGRETO

Fai capire al tuo destinatario che grazie alla tua esperienza conosci dei “segreti” e “trucchi” che puoi rivelargli. Portiamo l’esempio della nostra “Guida al web performance marketing”, ebook gratuito che abbiamo pubblicato nel 2012. Il sottotitolo è proprio “Tutti i segreti del nuovo marketing online” e comunica all’utente che scaricando la nostra guida può accedere a contenuti riservati, di cui solo gli esperti di campagne a performance sono a conoscenza.

19. ARTICOLI DETERMINATIVI

L’uso degli articoli “il, la, i, le” è più importante di quanto credi. Dire “3 prodotti per sgrassare i fornelli” o “I 3 prodotti per sgrassare i fornelli” è completamente diverso. Nel secondo caso, indichi che solo i tuoi 3 prodotti sono quelli adatti allo scopo.

CONCLUSIONI

Ci sono sicuramente altre “parole magiche” da utilizzare con successo per migliorare la propria comunicazione online. Vuoi darci una mano a integrare questa lista? Aspettiamo il tuo commento qui sotto! 🙂

Leave a Reply

Name*

e-Mail * (will not be published)

Website