Pubblicità online +10% nel 2015: i numeri presentati da IAB Forum

Durante la prima giornata di IAB Forum conclusasi ieri alle 18,30 presso il MiCo Milano Congressi, sono stati presentati alcuni dati interessanti riguardo il Digital Adv in Italia, raccolti dall’Osservatorio Internet Media della School of Management del Politecnico di Milano e da IAB Italia.

iab forum 2015Nel 2015 gli investimenti su Internet hanno continuato ad essere a doppia cifra portando il mercato a quota 2,15 miliardi di euro. La crescita rispetto all’anno scorso è stata del +10%, pari a 202 milioni di euro, raggiungendo un terzo del totale investito in pubblicità.

Nonostante questo, è stato segnalato un lieve rallentamento rispetto all’anno scorso. Gli esperti della comunicazione digitale, tuttavia, si sono detti ottimisti e puntano a un rialzo del 20% nei prossimi 12 mesi.

Per quanto riguarda quest’anno, ecco i fattori che lo hanno caratterizzato:

Mobile, social network e video

La pubblicità su smartphone e tablet ha contribuito al 90% della crescita del mercato. L’importanza del mobile è stata sottolineata in mattinata anche da Marco Girelli, Consigliere di Amministrazione Audiweb e Vicepresidente AssoCom: mentre la total digital audience raggiunge mediamente 21.6 milioni di italiani, il mobile ne tocca 17.5 milioni.

A trainare l’Adv online anche i social network, con un’impennata del +63%. Il formato video ha avuto un aumento del +19%. Bene anche per il SEM in aumento nel 2015 del +5%.

Programmatic advertising

Protagonista di quest’anno sembra essere però la pubblicità programmatica, con una crescita del +113% e un valore di 234 milioni di euro. Si tratta di una modalità di vendita delle inserzioni in tempo reale, basata sulla targetizzazione degli utenti per profili e abitudini di navigazione, non più su criteri come quelli socio-demografici.

Di questo record ha parlato, ad esempio, Frédéric Bellier, Managing Director SEMEA RadiumOne.

Suggerimenti per i player del settore

A conclusione di questo post riassuntivo, un suggerimento che Michele Marzan, vicepresidente di IAB Italia, ha dato agli operatori del settore: insistere su  viewability, ad-blocking e programmatic, tenendo ben presente i dati e il mobile.

Vi aspettiamo oggi alla seconda e ultima giornata di IAB Forum 2015 (qui l’agenda)! Chi non può esserci ha la possibilità di seguire l’evento in streaming a questo link.

1 Comment

  1. clamar
    24 gennaio 2016

    dati molto interessanti e utili suggerimenti da seguire per pubblicizzare a mezzo web

Leave a Reply

Name*

e-Mail * (will not be published)

Website